Tecniche di foratura dei materiali

 

Perforazione a rotazione

Foratura con percussione (battuta) disinserita, da utilizzare con mattoni forati e materiali di scarsa resistenza, al fine di evitare fori troppo grandi o distruzione della struttura dei mattoni forati.

 

 

Perforazione a rotopercussione

Foratura con rotazione abbinata a frequenti battute praticate con un trapano a percussione, da utilizzare per materiali pieni con struttura densa.

 

Accertarsi di posizionare il trapano sulla sola rotazione quando si forano murature non resistenti o in laterizio forato

  • Se il tassello è di una certa misura e richiede che il foro sia di un certo diametro non è ammesso fare nè un foro più piccolo nè più grande altrimenti il carico non viene garantito.• La punta da muro può essere anche usurata ma non di diametro diverso da quello prescritto.• Nella stragrande maggioranza dei casi lo sfilamento del tassello dal muro, in particolare su supporti in laterizio forato, è dovuto alla errata foratura.
  • Il trapano va mantenuto perpendicolare rispetto alla parete: in casi particolari (ad esempio nella applicazione dei tasselli per mensole a scomparsa) è opportuno servirsi di una guida di foratura.
• Se si è in presenza di una muratura non intonacata cercare di evitare di forare proprio dove c’è la fuga tra mattoni. In genere un fissaggio installato proprio su una fuga può tenere anche metà di un fissaggio applicato al centro del mattone.
   • Prima di praticare il foro col trapano, è opportuno incidere la superficie del supporto con un bulino per evitare eventuali scivolamenti della punta rispetto a quanto previsto.
Scroll Up
Rispondi al questionario.
Aiutaci a migliorare!