Su le maniche e gambe in spalla: 10 consigli per gli appassionati del fai da te

E' arrivato il momento di fare un po' d'ordine in casa e in giardino prima che le foglie ingialliscano. Volete imbiancare il soggiorno o appendere le foto delle vacanze? Con questi dieci trucchetti il successo è garantito. Su le maniche, schiodatevi dal divano: con l'arrivo dell'autunno date nuova vita alla vostra casa, o fate semplicemente attenzione ad alcuni preziosi dettagli. In che modo?

Ecco i nostri dieci consigli per eseguire fori in tutta sicurezza e a prova di polvere, per imbiancare senza schizzi e per una parete di quadri impeccabile!

10 consigli per il fai da te

1.

Dovete eseguire dei fori sul legno o sul cemento? Nessun problema. Se invece si tratta di forare le piastrelle lisce del bagno e della cucina, molti appassionati del fai-da-te cominciano a sudare freddo: Scivolare con il trapano è una questione di un secondo. Il nostro consiglio: Applicate una striscia di nastro di mascheratura sul punto da forare. L'irregolarità della superficie ruvida fa sì che il trapano non danneggi la piastrella.

10 consigli per il fai da te

2.

La polvere causata dalla foratura è una noia, tanto per i professionisti quanto per i fan del fai-da-te. Ma se nei cantieri si usano perforatrici con aspirazione integrata, a casa non ci resta che affidarci al fastidioso aspirapolvere. A meno che non si attacchi un post-it alla parete, sotto il foro, e si pieghi la metà inferiore verso l'alto. Nella piega si deposita la polvere in uscita, che potrete infine gettare insieme al post-it in tutta sicurezza.

10 consigli per il fai da te

3.

Gli scienziati ne sono convinti: Le forme arrotondate e i colori accesi mettono di buonumore grandi e piccini. Meno piacevoli, tuttavia, sono i segni e le gocce di vernice che può lasciare il barattolo di colore sul pavimento. La soluzione? Incollare un piatto di cartone sotto ogni barattolo per evitare inutili macchie.

10 consigli per il fai da te

4.

Il trapano è pronto, si fa strada nel materiale da forare, ma all'improvviso l'attrezzo si rompe. Purtroppo il foro trapanato è il doppio del previsto. La soluzione è una sola: stuccare e riprovarci. Nei centri per bricolage si trovano numerose tipologie di mastice. Nel migliore dei casi ci si dovrebbe affidare a una versione a indurimento rapido. Voilà, come nuovo!

10 consigli per il fai da te

5.

Mai sentito parlare dei “quadri di famiglia”? Già molti secoli fa, nei loro castelli, i ricchi e i potenti usavano appendere dipinti alle pareti con le cornici che quasi si toccavano. E da qualche anno questa usanza è tornata a pieno titolo tra le tendenze del design! Consiglio per i vostri collage di quadri: disporre dei ritagli di carta adesiva (della dimensione delle vostre foto) sulla carta da parati, quindi praticare i fori per i ganci in corrispondenza dei punti giusti.

10 consigli per il fai da te

6.

Avete deciso di imbiancare il soggiorno? Ma come si proteggono dal colore le maniglie, i pomoli e le cerniere delle porte? Rimuoverle è un bell'impegno. Spalmate piuttosto un po' di vaselina sul metallo, così da evitare che le chiazze di vernice si secchino. Dopo aver imbiancato, non resta che eliminare gli eventuali residui e la vaselina.

10 consigli per il fai da te

7.

La tavola da pranzo o la credenza in legno non levigato si ammaccano facilmente? Ecco una soluzione per far sparire rapidamente il difetto: Fatevi gocciolare sopra un po' d'acqua, appoggiateci un pezzo di carta da pacchi marrone e poi passateci sopra il ferro da stiro caldo. L'ammaccatura è sparita!

10 consigli per il fai da te

8.

Sicuro è sicuro - il detto è all'ordine del giorno anche quando si parla di foratura. Prima di eseguire un foro, è necessario ispezionare la parete con un localizzatore per verificare l'eventuale presenza di condotte idriche, tubi del gas e linee elettriche per evitare di danneggiarle. Questo dispositivo si trova nei centri di bricolage, dove spesso è anche disponibile per il noleggio!

10 consigli per il fai da te

9.

Le viti non solo devono essere inserite nella parete, ma anche rimosse di tanto in tanto. Quando si incastrano talmente tanto che il cacciavite non fa presa, allora è un problema. Ecco il nostro consiglio per aumentare il grip: mettete un po' di paglietta, un pezzo del "lato verde" di una spugnetta o un pezzo di nastro telato (con il lato adesivo sulla testa della vite) tra l'intaglio della vite e il cacciavite!

10 consigli per il fai da te

10.

Poco importa se si desidera installare un armadio o fare qualche ritocchino estetico a una parete: un vecchio tassello deve essere rimosso dal foro trapanato, prima di poterne inserire uno nuovo - o sigillarlo. Ma se è bloccato? Allora un cavatappi può fare al caso vostro. Avvitatelo un po' nel tassello, poi estraetelo come se fosse un tappo di sughero.

fe80::283b:1a2:f52e:7ce5%9