Guida ai parapetti fischer

Leggi la guida per scoprire quale parapetto installare sul tuo tetto

Il sistema permette varie configurazioni di installazione: la sua versatilità lo rende adattabile alle molteplici esigenze riscontrabili sia negli interventi di messa in sicurezza per esigenze lavorative/manutentive che per esigenze di tipo abitativo (terrazze, lastrici solari e spazi in quota accessibili a persone comuni) in ambienti non suscettibili di elevato affollamento.

Spaziando da configurazioni base che consentono di proteggere spazi di lavoro fruibili dagli operatori (per attività quali ad esempio installazione di manufatti, pulizia e manutenzione di impianti, etc..) oppure optando per configurazioni geometriche più specifiche, così come indicato nel Manuale Tecnico, sarà possibile utilizzare il sistema anche per la protezione di spazi abitabili ordinari e accessibili a persone comuni (messa in sicurezza di terrazze o lastrici solari).

 

Scopri i prodotti



*Verificare con il Servizio Engineering fischer la corretta configurazione del sistema e la distinta dei materiali necessari, compresi fissaggi e viterie.

 

Normative vigenti - Sicurezza anticaduta

La normativa italiana sui luoghi di lavoro, D.Lgs. 81/2008, indica che qualsiasi spazio al quale accedono operatori per interventi di costruzione, pulizia e
manutenzione è classificabile come luogo di lavoro; come tale tutti coloro che vi accedono devono operare in condizioni di sicurezza.
Tutte le normative inerenti la sicurezza indicano la predisposizione dei sistemi di protezione collettiva (DPC) quale metodologia più idonea per la protezione
contro il rischio di caduta dall’alto o in presenza di dislivelli. Vi sono inoltre normative specialistiche che dettano requisiti prestazionali generali o per
applicazioni specifiche.

Si riportano di seguito le normative di riferimento distinte per categoria e tra loro alternative:

  • D.LGS. 09.04.2008, n. 81 “Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro” (Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008 Suppl. Ordinario - n. 108) e s.m.i.
  • D.M. 17.01.2018 “Aggiornamento delle «Norme tecniche per le costruzioni» e Circolare esplicativa del 22.01.2019” (Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2018 – Suppl. ordinario) [valido anche per NTC 2008 previgente DM 14.01.2008] (Tab.3.1.II NTC 2018 – ctg. A, B, C1, E1, F, G, H)
  • UNI EN ISO 14122:2016 “Sicurezza del macchinario Mezzi di accesso permanenti al macchinario Parte 3: Scale, scale a castello e parapetti”.

fe80::1c49:9e0:f52e:7cbe%5