1   1

Gancio sottotegola GST

Il dispositivo di aggancio puntuale (Tipo A) per dispositivi di protezione individuale (DPI) su coperture residenziali

Descrizione prodotto

  • Il gancio GST ha superato il test di corrosione accelerata in nebbia salina secondo EN ISO 9227:2012.
  • Il gancio GST AI / GST L è testato per l'uso contemporaneo di 2 operatori (Tipo A) secondo UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti) e secondo UNI EN 795:2012 + UNI CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili).
  • Il gancio GST R è testato per l'uso contemporaneo di 2 operatori (Tipo A) secondo UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti).
  • Il gancio è testato per l'utilizzo con inclinazione fune ±15° rispetto alla direzione di massima pendenza della falda.
  • Il gancio è composto da un solo elemento piegato ed è quindi privo di saldature, garantendo così la massima sicurezza in caso di caduta.
  • Le dimensioni del gancio minimizzano l'impatto estetico della messa in sicurezza della copertura.

Vai alle varianti del prodotto


0

Applicazioni e certificazioni

  • Solai e solette in calcestruzzo
  • Elementi in legno

Idoneo per:

  • Sistema dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A)
Maggiori informazioni su materiali di supporto, ecc. sono disponibili nella documentazione tecnica.

Omologazione

  • Rapporto di Prova N. 00448-1 - GST L A2 - Tipo A
  • Rapporto di Prova N. 00448-2 – GST L A2 – Tipo A
  • Rapporto di Prova N. 01091-1 – GST A2 – Tipo A
  • Rapporto di Prova N. 01091-2 – GST A2 – Tipo A
  • Rapporto di Prova N. 01092 – GST R A2 – Tipo A
Per i dettagli consultare la documentazione corrispondente

Istruzioni d’uso

  • Assicurarsi che la copertura possieda l'adeguata capacità  portante. Assicurarsi che la copertura possieda l'adeguata capacità  portante. In caso contrario sono disponibili soluzioni di fissaggio alternative (vedi capitolo 9).
  • Fissare il gancio al supporto secondo le indicazioni riportate nel progetto di messa in sicurezza della copertura.
  • In presenza di strati di isolamento termico o strati non portanti è possibile usare i distanziatori DIST o il fissaggio distanziato THERMAX.
  • Compilare la targhetta identificativa dell'impianto con data di installazione e numero di lotto ed apporre la targhetta di accesso al sistema.

Download documenti

Documenti collegati

Benestare tecnico

Titolo Tipo Creato Valido fino a

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori EN 795:2012 + CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili)

Rapporto di Prova N. 00448-1 - GST L A2 - Tipo A 11/05/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti)

Rapporto di Prova N. 00448-2 – GST L A2 – Tipo A 11/05/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori EN 795:2012 + CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili)

Rapporto di Prova N. 01091-1 – GST A2 – Tipo A 09/12/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti)

Rapporto di Prova N. 01091-2 – GST A2 – Tipo A 09/12/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti)

Rapporto di Prova N. 01092 – GST R A2 – Tipo A 09/12/2015
fe80::14fa:282a:f52e:7ce5%5