1   1

Piastra di estremità SVE in acciaio zincato caldo

La piastra di estremità per sistemi di ancoraggio flessibili verticali a parete o su copertura inclinata

Descrizione prodotto

  • La piastra SVE ha superato il test di corrosione accelerata in nebbia salina secondo EN ISO 9227:2012.
  • La piastra SVE è testata per l'uso contemporaneo di 4 operatori (tipo C) e 2 operatori (tipo A) secondo UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti) e secondo UNI EN 795:2012 + UNI CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili).
  • Il sistema di ancoraggio flessibile verticale è testato su differenti tipologie di supporto. La massima forza agente sulla piastra è sempre ≤ 8,5 KN.
  • Le dimensioni della piastra minimizzano l'impatto estetico della messa in sicurezza della copertura.

Vai alle varianti del prodotto

Applicazioni e certificazioni

  • Solai e solette in calcestruzzo
  • Pareti in calcestruzzo e muratura
  • Elementi in legno

Idoneo per:

  • Sistema di ancoraggio flessibile verticale (tipo C)


Con:

  • Fune
  • Dissipatore
  • Morsetto serracavo
  • Tenditore
  • Tensiometro (opzionale)


Idoneo anche per:

  • Sistema di ancoraggio puntuale (tipo A)
Maggiori informazioni su materiali di supporto, ecc. sono disponibili nella documentazione tecnica.

Omologazione

  • Rapporto di Prova N. 00453-1 - SVE/SVI HDG - Tipo C
  • Rapporto di Prova N. 00453-2 - SVE/SVI HDG - Tipo C
  • Rapporto di Prova N. 00454-1 - SVE HDG - Tipo A
  • Rapporto di Prova N. 00454-2 - SVE HDG - Tipo A
Per i dettagli consultare la documentazione corrispondente

Istruzioni di montaggio

  • Assicurarsi che la copertura possieda l'adeguata capacità  portante.
  • Fissare la piastra al supporto secondo le indicazioni riportate nel progetto di messa in sicurezza della copertura.
  • Compilare la targhetta identificativa dell'impianto con data di installazione e numero di lotto ed apporre la targhetta di accesso al sistema di ancoraggio flessibile verticale.
  • La lunghezza della campata tra due piastre deve essere compresa tra 5 e 15 m.
  • Utilizzare il sistema di ancoraggio flessibile verticale (tipo C) con dispositivi di protezione individuale (DPI) con forza massima trasmessa all'operatore in caso di arresto pari a 6,00 kN (600 kg).
  • Per la messa in tensione di linee su più campate (≥ 45 m) o con una o più deviazioni, è necessario utilizzare un argano portatile con pinze automatiche per cavi in acciaio.

Download documenti

Documenti collegati

Benestare tecnico

Titolo Tipo Creato Valido fino a

Rapporto di prova
Linea di ancoraggio flessibile orizzontale (Tipo C) Uso contemporaneo di 4 operatori EN 795:2012 + CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili)

Rapporto di Prova N. 00453-1 - SVE/SVI HDG - Tipo C 11/05/2015

Rapporto di prova
Linea di ancoraggio flessibile orizzontale (Tipo C) Uso contemporaneo di 4 operatori UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti)

Rapporto di Prova N. 00453-2 - SVE/SVI HDG - Tipo C 11/05/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori EN 795:2012 + CEN/TS 16415:2013 (dispositivi removibili)

Rapporto di Prova N. 00454-1 - SVE HDG - Tipo A 11/05/2015

Rapporto di prova
Dispositivo di ancoraggio puntuale (Tipo A) Uso contemporaneo di 2 operatori UNI 11578:2015 (dispositivi permanenti)

Rapporto di Prova N. 00454-2 - SVE HDG - Tipo A 11/05/2015
fe80::1c61:2ad1:f52e:7ce5%5