Il vostro ancoraggio è sempre sicuro?

Come garantire il massimo dell’affidabilità delle vostre applicazioni

Come garantire il massimo dell’affidabilità delle vostre applicazioni

In molti casi la verifica dei tasselli rivela aspetti non così intuibili, come il supporto che non collabora alla sollecitazione dell’ancorante meccanico, o pure è stato installato non rispettando le prescrizioni tecniche dello stesso. Il responsabile del Servizio Tecnico e della formazione Antonio Maciariello, relatore fin dalla nascita del training center Italiano nel 2004, ci racconta della sua significativa esperienza maturata in questi anni grazie al gran numero di problematiche affrontate nei cantieri e i confronti continui con i professionisti nel mondo dell’edilizia.

Maciariello, i capitolati in edilizia possono raggiungere rapidamente un volume di diverse centinaia di migliaia o addirittura di milioni di euro. Su questa scala, quale valore attribuire al fissaggio?

Non entrando nel merito di valori economici e rimanendo su di un terreno a me più consono posso affermare che per le imprese, artigiani e anche per i progettisti, il fissaggio rappresenta una questione cruciale. Un tassello può essere un componente molto piccolo, ma è fondamentale per il trasferimento del carico nel supporto e deve quindi garantire qualità e sicurezza. Se un ancorante non è posizionato correttamente o il materiale cede o non collabora come ci si aspetta, può essere a rischio una vita umana. La scelta dell’ancorante più idoneo in considerazione del supporto, delle distanze dal bordo, della temperatura e di altri fattori influenzanti, nonché la sua corretta installazione, è fattore di assoluto rilievo per la sicurezza. Ecco perché l’attenzione di fischer va oltre il suo compito di puro produttore di sistemi di fissaggio omologati ma mette in campo un vero e proprio pacchetto di servizi per la comprensione della corretta scelta e posa in opera dell’ancoraggio

L’engineering, il servizio tecnico di cantiere e l’accademia di fischer italia supportano i professionisti dell’edilizia con tutta una serie di interventi puntuali one-to-one ma anche con seminari e corsi di formazione su vari livelli dedicati al mondo del fissaggio.

Parlando di crescita professionale degli addetti nel comparto edilizio ed impiantistico come si sviluppa l’offerta di fischer Academy?

L’accademia in Fischer Italia è l’interpretazione nella consociata italiana del Gruppo fischer dell’Akademie tedesca. Con i colleghi d’oltralpe, costante è lo scambio di informazioni e di contenuti didattici affinché i nostri interlocutori ottengano le massime prestazioni dalle soluzioni proposte da fischer.

Si consideri che in Germania c’è una grandissima attenzione alla formazione professionale in quanto per poter operare come carpentiere professionale in ambito strutturale nei cantieri tedeschi c’è bisogno di una abilitazione rilasciata da un ente pubblico. La capacità della Accademia fischer di trasmettere contenuti tecnici sul fissaggio è considerata di tale valore che la stessa è riconosciuta come organismo accreditato al rilascio della patente “pubblica”

In Italia non esiste un obbligo di formazione per il montaggio degli ancoraggi ma la responsabilità di danni a cose e persone che possono derivare da un cattivo utilizzo è sicuramente previsto dal nostro ordinamento giuridico. Ecco che la nostra offerta di servizi pre e post vendita e in particolare l’offerta formativa è quindi pensata per fornire agli specialisti del settore gli strumenti per operare in sicurezza nel pieno rispetto dei regolamenti tecnici in vigore.

I target ai quali ci rivolgiamo sono quelli dell’artigiano, della impresa, della rivendita professionale e dei progettisti con una forte attenzione alla preparazione tecnica del personale di vendita di sede e fuori sede, nonché dei tecnici sul territorio. Non ci dimentichiamo neppure degli studenti delle scuole edili. In particolare siamo tra i soci fondatori del RED ITS e docenti nei corsi organizzati da questo importante ente per la gestione della formazione post-diploma in edilizia nel Veneto.

I corsi proposti dalla nostra Accademia sono organizzati per lo più nella sede di Padova, ma su richiesta dei nostri interlocutori anche presso le loro sedi. Inoltre, da più di qualche anno dedichiamo un’offerta seminaristica specificatamente ai progettisti organizzando appuntamenti sull’intero territorio nazionale in collaborazione con gli Ordini professionali e con rilascio di CFP.

Tra le collaborazioni che possiamo vantare con gli organi istituzionali delle professioni degli ingegneri, architetti e geometri citiamo quello con la fondazione degli ingegneri di Padova e quello con il Network Casa Clima Padova Venezia Rovigo con i quali abbiamo potuto sfruttare le rispettive piattaforme formative per offrire corsi e seminari di specializzazione “accreditati”

Non va dimenticato anche il fischer truck. Un imponente mezzo che lo scorso anno ha girato il nostro Paese con una cinquantina di tappe. Sono state occasioni per raggiungere moltissimi utenti con spazi espositivi, aula formativa e prove pratiche. Riavremo il fischer truck in Italia anche il prossimo anno.

Sembra una proposta completa, ma indubbiamente costosa. Perché fischer fa questa offerta?

Vogliamo supportare i nostri contatti nel miglior modo possibile. I nostri ancoranti subiscono test di tenuta e molti vantano certificazioni ETA che garantiscono prestazioni per 50 anni se vengono rispettati i carichi indicati e le applicazioni sono eseguite a regola d’arte. Proprio perché la sicurezza non dipende solo dal tassello, ma anche dal supporto e dall’installazione, è importante chiarire sia in teoria che nella pratica i fondamenti di tecnica e tecnologia del fissaggio. Questo è ciò che facciamo all’interno dei nostri appuntamenti formativi.

A latere della tradizionale formazione di tipo frontale, forte è il nostro approccio ai social media.  Su YouTube , fischer pubblica suggerimenti ed indicazioni chiari per la corretta applicazione delle soluzioni di fissaggio. Su Facebook, gli utenti possono porre le loro domande direttamente agli esperti fischer o essere supportati dalla comunità.

Uno scambio vivace in entrambe le direzioni. Che vantaggi vede per i partecipanti e per fischer stessa?

Il nostro intento è trasferire ai partecipanti sicurezza nella scelta del fissaggio più idoneo in considerazione del utilizzo a cui è destinato. Al progettista per esempio, oltre alla trattazione di aula proponiamo l’utilizzo del software di dimensionamento C-FIX che lo supporta con precisione nella progettazione degli ancoranti, da prevedere nei capitolati di progetto.

I trainer, attraverso gli appuntamenti formativi beneficiano di scambi esperienze: conoscono le sfide dei professionisti nella pratica e le maggiori problematiche di cantiere. Spesso, proprio da questi confronti nascono idee per la realizzazione di nuove soluzioni, sempre più adatte ai nuovi materiali utilizzati in ambito edilizio.

Quale peso attribuire alla parta pratica all’interno della formazione?

Lo spazio dedicato alla parte pratica supporta a pieno titolo l’apprendimento teorico in aula.

Il concetto del toccare con mano e di usufruire di una sorta di diretta per vedere il comportamento dei sistemi di fissaggio consente al partecipante di fissare al meglio i concetti appena illustrati dal docente. All’interno di questi momenti sono riprodotte numerose installazioni, da quelle di tipo più casalingo a quelle più performanti da cantiere. Volutamente si realizzano cattive e buone installazioni e si eseguono test di pull out per evidenziare quanto si modifichi la tenuta di un ancorante a seconda dell’installazione prima di arrivare a rottura.

I momenti pratici sono organizzati all’interno di uno spazio al quale abbiamo voluto dare il nome di Palestra per esprimere il concetto di allenamento alla pratica. L’ambiente ha dimensioni tali da poter ospitare anche più gruppi di ridotte dimensioni. L’area è divisa per isole tematiche: fissaggi leggeri, ancoranti strutturali e sismici, impiantistica, isolamento, linee vita, fotovoltaico, facciate ventilate e legno.

La partecipazione a questi appuntamenti è aperta a tutti. Come ci si iscrive?

All’interno del sito www.fischeritalia.it è dedicata un’area specifica. La pagina riporta gli appuntamenti di sede, distribuiti per target di riferimento: artigiano, impresa, rivenditori, progettisti. E’ possibile ed estremante facile iscriversi direttamente tramite un form presente nelle singole pagine.

Molte richieste ci arrivano anche dai tecnici di area e dai colleghi di vendita che propongono ai loro contatti tale occasione. Ciò in modo particolare per quanto riguarda appuntamenti formativi dedicati ad una singola organizzazione.

Quali sono i prossimi corsi che ha organizzato fischer Academy?

Attualmente la pianificazione dei corsi in aula è sospesa e organizziamo  incontri solo con piccoli gruppi su specifiche esigenze dei nostri interlocutori.  Le modalità di erogazione hanno privilegiato nel corso del 2020 e così sarà anche per il prossimo periodo, l’Online Seminar. Il calendario  è costantemente in evoluzione: gli appuntamenti sono visibili alla pagina https://www.fischeritalia.it/it-it/formazione/webinar-e-corsi-on-line. Nella stessa pagina sono altresì presenti l’elenco degli Online Seminar già somministrati, corredati anche dai video degli interventi e le domande e risposte dei nostri relatori.

Quali sono i progetti di fischer Academy per il futuro?

Stiamo già da anni facendo esperienza all’interno della nostra intranet aziendale erogando contenuti multimediali e poi test di verifica multirisposta ai tecnici commerciali che devono conoscere il prodotto. E’ il nostro modo di fare formazione a distanza che sta dando i suoi risultati perché il personale di contatto con cliente è sempre più preparato.

Le soluzioni digitali, come webinair e e-learnings dovranno divenire sempre più accessibili e fruibili. Questo ci consentirà di arrivare più lontano, ridurre tempi morti e costi e supportare con il nostro know-how una utenza più ampia. Ma senz’altro non saranno abbandonate le modalità d formazione frontale. Il rapporto diretto con il nostro interlocutore è condizione imprescindibile per un costante reciproco
sc93-delivery-2