Fissaggio carichi pesanti su cappotto

Le installazioni dei climatizzatori su pareti con cappotto sono uno dei problemi più frequenti che quotidianamente devono affrontare tecnici e ditte specializzate. In questa piccola guida vedremo quali sono i sistemi di fissaggio consigliati che garantiscano rapidità nell’installazione ed elevate prestazioni.

Thermax STOP ai ponti termici

Il fissaggio di carichi pesanti su cappotto non può essere eseguito attraverso dei tasselli tradizionali perché, forando i pannelli isolanti, si andrebbe a creare una vulnerabilità nel sistema di protezione termico dell’involucro edilizio.

Viene a crearsi quello che viene chiamato “ponte termico”, un problema comune a numerosi edifici e che causerebbe un degrado delle prestazioni energetiche generali. Occorrono quindi degli specifici tasselli per cappotti.

 

Quali tasselli usare per fissare carichi pesanti su cappotto?

Gli aspetti più importanti da tenere in considerazione nella scelta dei sistemi di fissaggio su cappotti isolanti sono due:

  • La tenuta dei carichi: è importante che i supporti utilizzati garantiscano un sostegno adeguato alle installazioni da eseguire. Per il fissaggio di un condizionatore, ad esempio, esistono sistemi che superano anche i 30 kg nelle applicazioni civili.
  • Le performance energetiche: i tasselli utilizzati devono poter garantire una tenuta termica adeguata e impedire la formazione di ponti termici.

 

Sistemi di ancoraggio specifici

Per tutti gli interventi di rifinitura di un nuovo edificio o per il fissaggio di carichi pesanti su cappotto di edifici esistenti, Fischer ha creato dei sistemi di ancoraggio progettati per garantire elevate prestazioni strutturali ed energetiche.


fischer Thermax

Fanno parte della linea Thermax e sono tasselli dotati di uno speciale cono in plastica rinforzato con fibra di vetro che garantisce la continuità dell’isolamento termico.

I tasselli si adattano alla maggior parte dei supporti: possono essere infatti utilizzati sia su calcestruzzo che su laterizio, pieno o forato.

Sono consigliati per il fissaggio di tende da sole, tettoie, ringhiere, condizionatori, sistemi anticaduta come Linee Vita, e impianti vari o antenne paraboliche.

 

Come si fissano a parete?

La particolarità di questi sistemi di ancoraggio è la rapidità nell’installazione. Una volta forata la superficie e regolata la vite in base alla lunghezza del foro, è sufficiente ripulire la superficie dalla polvere ed inserire il tassello con la sua vite e il cono isolante.


Quest’ultimo è autoforante, perché ricava da solo la propria sede all’interno dell’isolamento creando una barriera termica che impedisce le perdite di calore e la formazione del ponte termico.

A seguito dell’installazione si consiglia di riempire lo spazio vuoto rimasto tra il foro e il cono con dell’adesivo sigillante, come ad esempio il KD Ultra 60 di Fischer.

 

Quali prodotti puoi utilizzare

Fissaggio di carichi pesanti TherMax 12/16

Prodotto idoneo per installazioni non passanti con cono isolante e autoforante rinforzato con fibra di vetro. Il kit include le barre filettate, i coni isolanti, rondelle e dadi, tasselli a rete, inserti esagonali e il manuale d’uso.

Vai al prodotto

Adesivo sigillante KD Ultra 60

Prodotto extra forte a base di polimeri ibridi. Si adatta anche ad installazioni soggette a movimento. Resa garantita nel tempo. Adatto per metallo, legno, PVC, vetro, calcestruzzo, murature in laterizio, pietra.

Vai al prodotto

Ancorante chimico FIS V

Resina a iniezione in vinilestere ibrido certificata per ancoraggi in calcestruzzo fessurato, riprese di getto e applicazioni sismiche (categoria di prestazione sismica C1 e C2)

Vai al prodotto

 

Vuoi saperne di più? Contatta la nostra assistenza tecnica!

Assistenza tecnica fischer

Consulenza specialistica nel dimensionamento dei tuoi progetti

Chatta con noi
sc93-delivery-1